i scorpioni

il mio cuore   riprende   il suo stato  attuale
il mio cuore riprende il suo stato attuale
La vita deve essere una ricerca, non un desiderio, ma una ricerca. Non un ambizione a diventare questo o quello, il presidente o il primo ministro di una nazione, ma una ricerca per scoprire “chi sono” Diventare è la malattia dell’anima La vita diventa pi
La vita deve essere una ricerca, non un desiderio, ma una ricerca. Non un ambizione a diventare questo o quello, il presidente o il primo ministro di una nazione, ma una ricerca per scoprire “chi sono” Diventare è la malattia dell’anima La vita diventa pi

La scelta ....ho percorso strade alberate ...guardavo le nuvole ...quanta vertigine quella libertà sospesa nell'azzurro del cielo...sono un viaggiatore innamorato...innamorato della vita...della sua infinita bellezza ...cosa vado cercando ...non lo so...forse non è una ricerca la mia ma piuttosto un "esigenza"...vorrei avvicinare tutte le vette e da lì...ammirare i tramonti dell'anima mundi....vorrei che i miei occhi non si stancassero mai di ammirare....come il mio cuore di amare ...vorrei che le mie mani si facessero carezze...e sfiorassero il tuo viso ... vorrei sfiorassero la tua innocente voglia di vivere...quanta stanchezza sento dentro...mi fermo ad un passo dal tuo cuore...silenzioso e impaurito...ora tu che tu sei ...libera ...sospesa nell 'azzurro cielo...una nuova vertigine ...che inseguo con gli occhi del cuore.

Chiedo aiuto a te, Arcangelo Uriel, affinché tu mi possa proteggere in questo momento di grande vulnerabilità.

Tutto in me e attorno a me parla del mio continuo trasformarmi.

In questo il mio Essere Uomo è bisognoso di protezione. Proteggi i miei pensieri, le mie emozioni, il mio corpo, la mia Anima e sappimi conferire l’Energia di grande forza e protezione in ogni momento e luogo, che Sono parte del mio cammino.

La tua energia scenda su di me, affinché mi renda libero da ogni energia pesante e limitante al mio esplicitare il mio Essere Creatura di Dio. Grazie.

Tratto dal libro “Iniziazione alle Energie degli Arcangeli

 

E' Pasqua!

"E’ pasqua!",

 

cantano in coro

mille campane d’oro.

 

Sulle chiesine,

 

sulle cattedrali,

che dolci trilli, che ricami d’ali!

 



Bimbi e agnelli giocano tra i fiori.

 


Una speranza nasce in tutti i cuori.



E tra gli squilli,

 

le corolle e i canti

si sentono più buoni tutti quanti.

Ho curato gli uomini con il potere che passò attraverso di me.

 

Certamente, non fui io a curare,

 

ma il potere del mondo divino,

 

le visioni e le cerimonie

 

mi fecero strumento

 

attraverso il quale

 

il potere giunse fino agli uomini"

 

 


"Se mai avessi pensato di averlo fatto da solo,

 

mai il potere sarebbe passato attraverso di me.

 

 

 

 

Cosi' tutto quello che

 

avrei potuto fare s

 

arebbe stato sciocco."

ESISTE QUELLO SGUARDO

CHE

NON PUOI TROVARE

ALTROVE,

 

OCCHI CHE TI PARLANO

IN SILENZIO

IN GRADO DI

COMUNICARTI L’ANIMA…

 


UNO SGUARDO UNICO,

CHE ANCHE NEL BUIO

E’ POSSIBILE VEDERLO,

 

PERCHE’ LUMINOSO

E SI FA NOTARE,

TRASPARENTE E VIVO

, DOVE NON PUO’

NASCONDERE NULLA

PERCHE’ I SUOI OCCHI GRIDANO

I PENSIERI NASCOSTI,

 

LO STESSO SGUARDO

CHE ORA ALCUNI

NON HANNO PIU’

E CHE POSSONO VEDERE

SOLO CHIUDENDO

I PROPRI OCCHI,

 

MENTRE PER ALTRI

E’ ANCORA LI’,

AFFIANCO A LORO,

CHE ILLUMINA LE LORO NOTTI

 

Gesù che era morto non giace,

non giace!

Io penso a una Pasqua di pace

da Oriente a Occidente

un mondo giocondo

ove ignoti sono

l'odio e la guerra.

Per tutta la vita,

per tutta la terra,

ogni notte, ogni dì.

Io penso a una Pasqua così.

Non ti chiedo maggior Luce, o Signore,
ma occhi che vedano chiaramente.

Non maggior armonia,
ma orecchi che d’ora innanzi
ascoltino meglio la Melodia.

Non maggior potere,
ma la facoltà di adoperare la forza
latente di ognuno di noi.

Neppure maggior amore,
ma il dono di poter mutare in carezze
un semplice mutamento d’umore.

Non voglio maggior gioia, ma poter
meglio sentire l’aiuto e la dolcezza
della Tua presenza.

Per dare al mio prossimo ciò che
posseggo di coraggio e pazienza.

Non ti chiedo altri doni, o Signore,
ma solo il senso di saper bene
utilizzare i preziosi doni di cui
Volesti provvedermi.

Accordami la possibilità di vincere
la paura e di conoscere per mezzo Tuo
tutte le sante gioie.
Quella di essere
l’amico che vorrei essere, di parlare
in verità secondo la mia vita,
di amare gli esseri puri, di cercare la
bontà, di spingere con energia
ogni anima ad elevarsi verso la libera
armonia, la radiosa libertà.

Amen
 

AVE, DOLCE MARIA DI NAZARETH!

 
Alla Tua Purezza il mondo s'inchina,


poiché Dio per Primo a Te si chinò.

 


Unica Tu sei, nel misero mondo,


e cantar Tu puoi le lodi all'Eterno;


Tu Sola sei degna d'accogliere in Te


il Figlio di Dio, fatto Tuo Figlio

Signore, nel momento della prova,
ora che il dolore e la trepidazione
gravano sul mio cuore,
guidami con la chiarezza della fede
a trovare in te l'aiuto e il conforto.

Lo Spirito Santo
mantenga in me la certezza
di essere tuo figlio
aiutandomi ad accettare tutto
dalla tua mano.
Persuadimi che tu, Padre,
disponi gli avvenimenti al mio bene,
rispettando la libertà umana.

Fa', o Cristo,
che nella certezza del tuo amore
io trovi la risposta a quelle domande
che superano questo mistero umano.
Fa' che senta
sulla mia strada dolorosa,
il tuo passo sicuro che non mi abbandona.

Credo in te, o Gesù,
perché sei la Verità.
Spero in te perché sei fedele.
Amo te, perché sei l'Amore.

Ali spiegate,frementi
pronti a vibrare,
toccare le nostre tarpate,
da rianimare !

 
Mente, sommersa da ricordi,
cuore stretto in pianti e l'anima
che cade in frammenti 
sentono il dolore di sofferenza antica 
quella d'anima dilaniante
mordono il mondo con estrema fatica 
le voci tenere con l'armonia del vento 
i volti!

 

Un letto di chiome 
con fiori di prato ,
ai lati di un fiume
con la spada in pugno ..


Sarai mio scudiero 
e proteggerai guerriero ..


manda in pezzi queste catene 


fammi sorgente d'acqua pura 
come specchio che riflette il sole ...


Ali per respirare un pò di cielo 
non farmi sbagliare senza rancore
fammi volare !!!!!!.............

IN RISPOSTA...

 

 

Ed ecco che leggo...

 
Ed ecco che il cuore si tuffa..

 
Come ha fatto?
Come ha capito?
Come ha potuto l'emozione
descrivere così bene?


Tutto il tumulto del cuore..


Tutte le speranze,
i rimpianti
la voglia di pareggiare i conti
e dipingere sorrisi..


Le ali che fremono dalla voglia
finalmente di aprirsi
di volare alto insieme al cuore
e a te..


La voglia di gridarti di spezzare le catene..


di fammi rinascere nel tuo abbraccio
della speranza 
che non mi porti rancore
per gli errori passati...


e di passeggiare
per l'arcobaleno del cielo.. 


Finalmente al sicuro e felice
nel cerchio magico del tuo abbraccio..


FAMMI VOLARE.. INSIEME A TE!!

VIENI CON ME

Vieni con me!
Devi affrettarti però -
sette lunghe miglia
io faccio ad ogni passo.
Dietro il bosco ed il colle
aspetta il mio cavallo rosso.
Vieni con me! Afferro le redini -
vieni con me nel mio castello rosso.
Lì crescono alberi blu
con mele d'oro,
là sogniamo sogni d'argento,
che nessun altro può sognare.
Là dormono rari piaceri,
che nessuno finora ha assaggiato,
sotto gli allori baci purpurei -
Vieni con me
per boschi e colli!
tieniti forte! Afferro le redini,
e tremando il mio cavallo ti rapisce.

Nel risveglio del giorno,

tutta la grandezza della vita.

 

Il silenzio è ancora

il solo compagno di questo mattino.

 

La leggera brezza scivola sulle guance

come la carezza di una persona amata.

Chiudo gli occhi,

come per sognare ancora...

Il cuore accelera i suoi battiti.

Sensazione d'infinito.

 

Il pensiero corre a Dio

e lo ringrazia

per avermi ancora concesso di essere.

 

Essere vivo

a provare queste emozioni.

 

Rivedo i passi

più importanti della mia vita.

 

Ed il cuore accelera ancora...

 

]Ogni muscolo si contrae,

si tende.

 

Sensazione di benessere ed appagamento.

 

Passa il tempo

e le cose intorno cominciano

]gradatamente a riprendere vita.

 

Riapro gli occhi

ed osservo il sole nascere.

 

Tutte le speranze si rinnovano.

 

La determinazione di realizzarle

trova nuovo vigore.

 

Niente è così pesante

da non essereaffrontato e vinto

 

E la mia esistenza continua...

Due serate passate insieme,
un letto per tre,
stretti e felici.

Insieme,
la notte e il giorno,
inseparabili come amanti;

In due notti abbiamo imparato ad apprezzare
la nostra stessa compagnia
e, una volta a casa,
ci sentivamo soli.

Così soli
da avvertire il bisogno
di sentirci ancora vicini,
come quei giorni...

Ed ecco la Buonanotte,
mandata tra amici
così vicini
da sembrare amanti,
così simili
da sembrare fratelli,
così sinceri
da sembrare irreali...

Ma gli Angeli esistono,
e la prova
è questa splendida amicizia.

Buonanotte, Guerriero.

Amicizia, tu che fiorisci

nell’anima e nel cuore,

tu che ci cammini in silenzio

in un nuovo amore.

Tu che ai sogni dai valori.

Tu illumina crescenza che

ci inebri di carica, nella tua assenza.

Mi basta sapere che ci sei,

che la tua immagine

abita nella mia mente,

nel mio sorriso,

perchè senza di te,

mi ritrovo… niente.

Non andare via amore, che l’ultima goccia
del tuo profumo possa rimanere attaccata a me, questa notte
che l’ultima tua parola possa risuonare eterna nelle mie orecchie
quando sussurrandomi, stretta a te, mi dicesti t’amo
e queste due parole, così brevi, così strette
tra la nostre bocche hanno trovato uno spazio per vivere
di un secondo eterno

forse te le hanno già dette in molte
e forse non te lo dico abbastanza, ma questo provo
e questo ti dico: quanti motivi per non amarti
ma io ne ho trovato solo uno, e ciò mi basta
mi basta amarti quanto mi basta saperti vivo in questo mondo
ma non vicino a me, ugualmente amore
siamo insieme, ed ora ci credo.

Credo che un solo giorno di sole non fa l’estate
che un solo uomo non fa il mondo
ma che due anime insieme fanno una sola coppa
un solo pane, una sola giornata di bel tempo
un prato immenso, di verde tinto
un cielo carico di stelle, questo e altro amore
quando siamo insieme.

C’è un vento

che soffia di notte

e porta collane

intrecciate di pene.



C’è un vento

che soffia di notte

e porta coperte

a riparo da ansie

che rubano il sonno.



C’è un vento

che porta la quiete,

arriva con l’alba,

concilia la danza notturna,

aprendo al mattino,

soluzioni

alle fatiche del giorno.



C’è un vento

che soffia di notte

e di giorno,

sussurra da sempre,

certezze del cuore.

Dignità è la forma condizionale di quello che uno è. Se la dignità non esistesse, non ci sarebbe nemmeno la mancanza di dignità. Essa provoca i guardoni, e dove ci sono i guardoni, il traffico si paralizza. Il superamento della dignità umana è il presupposto del progresso. È una cosa che non serve a nulla

Colui che ha sentito svegliarsi il senso della propria dignità di fronte al non riconoscimento degli altri, di fronte al loro disprezzo della sua dignità, è già alla soglia di quel regno misterioso davanti al quale Gesù si inginocchierà alla lavanda dei piedi

 

 

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX 

 


Possedere col pensiero è più che possedere in realtà, perché il pensiero è impudico, è ignudo, senza rossore; il pensiero sa prendere il capo della donna che vuole e cercarne la bocca per suggere ad una fonte sconosciuta; e sa trovare lo stimolo ad osare l’impudenza più sfrontata, perché l’impudenza è istinto, il pudore è ipocrisia appresa…

 

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

 

Quanto poco tempo viene dedicato alle relazioni importanti, quelle capaci davvero di nutrire lo spirito. Quanti impegni sterili, invece! Ore preziose sprecate, in cui le persone s’incrociano, si sfiorano ma non s’incontrano.
Quanto duro lavoro per affermare se stessi, modellare il proprio fisico, curare cose inutili, lucidare, strofinare, abbellire, invidiare, competere, in una crescente e ansiosa nevrosi che a fine giornata lascia demoralizzati e vuoti.
È come se Cenerentola si preparasse tutta la notte per l’incontro che cambierà la sua vita, ma troppo indaffarata a farsi bella, si ritrovasse ancora lì al mattino, sola davanti allo specchio.

 

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX


Se potessi trovare una parola, un gesto, una canzone…
una cosa qualsiasi per poterti sollevare l’anima, per cambiare le cose che non vanno, per vederti sorridere, non solo con la bocca ma anche con gli occhi, per vederti FELICE, totalmente, senza macchie senza preoccupazioni, senza quel piccolo dolore insistente nel cuore, sarei disposta anche ad andare in un posto lontano magari a prendere una pianta per estrarre una tisana che ne so? invece non posso fare proprio niente, niente di niente, se non farti sentire che ti voglio bene e che se sei triste tu son triste anch’io nonostante le mie pagliacciate e la mia allegria apparente, che per fortuna maschera quel senso di impotenza che ho e che mi fa sentire così inutile quando le persone a cui voglio bene sono giù ed io non posso farci nulla!

 

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

 

 

Sorridi, anche se il tuo cuore soffre
Sorridi, anche se si sta spezzando
Quando ci sono nuvole nel cielo,
“Non ci penserai”
Se sorridi
Attraverso la tua paura ed il tuo dolore
Sorridi e forse domani
vedrai il sole levarsi e splendere
Per te.
Illumina il tuo volto con la gioia
Nascondi ogni traccia di tristezza.
Anche se una lacrima
potrebbe essere sempre così vicina
Questo è il tempo in cui devi continuare a tentare,
Sorridi, che senso ha piangere?
Scoprirai che vale ancora la pena di vivere
Se solo sorridi.

 

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

 

Esta vez dejadme ser feliz,
nada ha pasado a nadie,
no estoy en parte alguna,
sucede solamente que soy feliz
por los cuatro costados del corazón,
andando, durmiendo o escribiendo.
Qué voy a hacerle, soy feliz.
Soy más innumerable que el pasto en las praderas,
siento la piel como un árbol rugoso
y el agua abajo, los pájaros arriba,
el mar como un anillo en mi cintura,
hecha de pan y piedra la tierra
el aire canta como una guitarra.
Tú a mi lado en la arena, eres arena,
tú cantas y eres canto,
el mundo es hoy mi alma,
canto y arena,
el mundo es hoy tu boca,
dejadme en tu boca y en la arena
ser feliz, ser feliz porque si, porque respiro
y porque tú respiras,
ser feliz porque toco tu rodilla
y es como si tocara la piel azul del cielo
y su frescura.
Hoy dejadme a mí solo, ser feliz,
con todos o sin todos, ser feliz
con el pasto y la arena, ser feliz
con el aire y la tierra, ser feliz,
contigo, con tu boca, ser feliz.

 

XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX

 


Il mio cuore è divenuto capace di accogliere ogni forma
è un pascolo per le gazzelle,
un convento per i monaci cristiani
è un tempio per gli idoli,
è la Ka’ba del pellegrino
è le tavole della Torah,
è il libro del Sacro Corano.
Io seguo la Religione dell’amore,
quale mai sia la strada
che prende la sua carovana:
questo è mio credo e mia fede.

Ci sono quattro strade che possono portarti dove vuoi andare. 
La prima ti conduce dove ti manda il tuo primo pensiero. 
Non è la strada giusta. Rifletti un poco. 
Affronti allora la seconda. 
Rifletti nuovamente ma non scegli ancora. 
Finalmente, alla quarta riflessione tu sarai sulla strada giusta. 
Così non rischierai più nulla. 
Qualche volta, lascia passare una giornata prima di risolvere il tuo problema.

Siedo tranquilla, nell'alba; 
una piccola casa alle 
dighe del Missouri. 
Un coyote muove furtivo 
verso il bosco, come me 
insonne, colpevole e 

guardingo. Gli uccelli 
commentano il suo 
passaggio. 
Giovani cavalieri Indiani 
sono qui per prendere il 
ronzino di mio padre, da 
usare come cavallo da 
soma al locale rodeo. 
Sto bene. Il sole si leva.

Santo Arcangelo Uriel "Fuoco di Dio"

combatte lo spirito dell'ira,dell'impazienza e dell'odio.

 

Con la dolcezza e la pazienza

noi vinciamo e leghiamo

questo spirito cattivo.

 

Egli custodisce

tutti i luoghi di apparizioni

e arricchiti di grazie.

 

"S.Arcangelo Uriel,

circondaci con la tua cinta di fuoco.

 

Vieni a noi con la tua schiera celeste;

insegnaci a fare come ha fatto Gesù,

quaggiù sulla terra.Amen"

Un guerriero della luce

non passa

i giorni

tentando di rappresentare

ciò che gli altri

hano scelto per lui.

 

Il guerriero della luce

ha sempre un bagliore

negli occhi.

 

Essi vivono nel mondo,

hanno iniziato il viaggio

senza bisaccia e senza sandali.

 

Soffrono per cose inutili.

 

A volte si ritengono incapaci di crescere.

admin :arcangelo uriele 

info : urieleilritorno@gmail.com